La solidità delle costruzioni

Acquedotto romano "Aqua Claudia"
Acquedotto romano “Aqua Claudia”

Spesso si leggono nelle cronache contestazioni su lavori eseguiti in edilizia con materiali non consoni all’utilizzo richiesto, ad esempio alcuni marmi che assorbono molto l’acqua non devono essere impiegati per muri esterni in quanto assorbendo l’umidità dopo pochi anni iniziano a sfaldarsi. Eppure la civiltà romana ha realizzato con perizia quasi 3 milioni di costruzioni e molte sono ancora esistenti.

Continua a leggere “La solidità delle costruzioni”

La solidità delle costruzioni